Podere Case Lovara a Punta Mesco: un modello sperimentale e sostenibile di recupero del paesaggio rurale storico in un’area protetta

Soggetto proponente: FAI – Fondo Ambiente Italiano

Partners: Ministero dell’Ambiente della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Liguria, Soprintendenza per i beni archeologici della Liguria, Parco Nazionale delle Cinque Terre, Fondazione Zegna, Comuni di Levanto e Monterosso al Mare, ’Università degli Studi di Firenze, Associazione Nazionale per l’Agricoltura Biodinamica, Centro Educazione Ambientale (CEA) del Parco Nazionale delle Cinque Terre

Localizzazione: Punta Mesco, Levanto, La Spezia

Descrizione del progetto

Podere Case Lovara è un progetto di sviluppo territoriale sostenibile nato in sinergia con tutti gli attori territoriali. Per recuperare il paesaggio rurale storico abbandonato all’interno del Parco Nazionale delle Cinque Terre il FAI ha creato un “laboratorio di sostenibilità”: recuperando l’aspetto e la funzionalità storica si sono utilizzate tecniche sia tradizionali sia altamente innovative per garantire l’autosufficienza energetica e idrica, la messa in sicurezza idrogeologica, la cura dei suoli e della biodiversità. La finalità è arginare l’abbandono e riequilibrare l’impatto dei flussi turistici per promuovere i valori ambientali, etici, sociali ed economici del paesaggio, con buone pratiche replicabili.